Heidi (e )la Storia

La storia di Heidi la conosciamo tutti, rissumerla mi sembra un po scontato ma al tempo stesso lecito.

Eh si, Heidi bambina dal cuore d’ oro, che alla morte dei genitori( e le mie perplessità su questo avvenimento le ho già scritte in un post precedente) è portata dalla zia Dete sui monti, dal nonno.
Le difficoltà per la bimba non saranno ambientarsi in un mondo a lei fin a quel momento sconosciuto ma al tempo stesso paradisiaco, le sue difficoltà staranno nell’ addolcire e addomesticare il nonno, uomo di poche parole e pochi sentimenti. Ma lei ci riuscirà con il minor sforzo possibile.

Non ha mai smesso di sorridere, fin a quando un bel di, la zia torna a riprenderla per portarla in città, e darle un’ istruzione , Heidi non vuole ma deve per forza, per fino il nonno è in disaccordo. Il giorno seguente la bambina è già a Francoforte, nella Villa della famiglia Seseman dove instaurerà un grande amicizia con Clara, bambina della sua stessa età, costretta da una malattia sulla sedia a rotelle.

Il soggiorno non sarà facile, ad Heidi mancano le arrampicate sui monti, le corse sui prati, le caprette, il nonno e Peter, tanto da indurla a scappare, ma il suo tentativo di fuga è interrotto dalla signora Rottermayer, acida governante.

Ma l’ attesa visita di Clara dal medico porta buone notizie: la miglior cura sarebbe trascorrere l’ estate in montagna, e quale vacanza sarebbe meglio dei monti di Heidi? E cosi fu fatto.

L’ estate trascorse veloce, ma mancavano solo due giorni e per Clara non ci fu nessun miglioramento, e fu solo grazie alla testardagine e alla convinzione del nonno, IL VECCHIO DELL’ ALPE, che Clara passo dopo passo, iniziò a camminar da sola.

Da questo momento il trasloco di clara fu decisivo, ma non dai monti alla città, ma da Francoforte alle Alpi.

Questo SEMPLICE ed INCANTEVOLE romanzo (a parer mio!) ha subito gi adattamenti più vari, dal grande schermo ai musicals, dai cartoni animati ai fumetti, dalla Cina alla Turchia.

Li vedremo prossimamente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: